Campania, Pd primo partito - Le Cronache Ultimora

In Campania A spoglio ancora aperto ha fatto riflettere e non poco il dato che vedeva Fulvio Martusciello in cima alla classifica, scavalcando anche il leader nazionale Antoio Tajani, segno emblematico di una campagna elettorale che non ha tenuto conto del leader forzista ma basata tutta sull’egocentrismo del coordinatore regionale campano. Un trend che chiaramente è circoscritto alla regione del segretario forzista perché a livello nazionale è nettamente al di sotto. Primo partito a livello regionale sono i dem che superano il 24%; bene anche il M5S con oltre il 23% dei consensi; terzo posto per FdI con oltre il 16%; al di sopra del 9% Forza Italia-Noi Moderati e grande sorpresa di questa tornata elettorale è Alleanza Verdi-Sinistra che in Campania supera l’8%. Sempre a livello regionale va bene anche Stati Uniti d’Europa con Renzi in testa, seguito da Caterina Miraglia e Nicola Caputo; si ferma al 4% circa, a livello regionale la Lega di Salvini mentre Azione non supera il 4% neanche a livello regionale. I possibili risultati Per il collegio sud sembra ormai certa la vittoria, in casa Fratelli d’Italia del salernitano Alberico Gambino e sperano Denis Nesci e Nicola Benedetto, super favorito alla vittoria quest’ultimo. In casa dem boom di consensi per Antonio De Caso, Lucia Annunziata ma anche per Ruotolo Sandro, Lello Topo e Pina Picierno. Per i pentastellati è sempre più vicina la vittoria di Pasquale Tridico, ex direttore dell’Inps e fortemente voluto dal presidente Giuseppe Conte mentre è fuori l’ex senatrice Felicia Gaudiano. Per i forzisti certa la riconferma di Fulvio Martusciello e di Antonella Ballone, fortemente sostenuta anche a Salerno. E’ dentro anche Giusi Princi e spera ancora l’uscente Lucia Vuolo mentre delude il risultato di Isabella Adinolfi, fuori dalla competizione elettorale. In casa Lega, esattamente come previsto, boom di preferenze per Roberto Vannacci e Aldo Patriciello mentre resta fuori l’uscente Valentino Grant. Per Alleanza Verdi-Sinistra certa la vittoria di Mimmo Lucano che supera il parlamentare di riferimento Francesco Borrelli.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *